NDUNINE CAVALLUZZE

PERSONAGGIO POPOLANO: NDUNINE CAVALLUZZE

dal libro “Chi campa, véde” di Dionisio Morlacco

Disegno di PASQUALE FORTE

Nurro Antonino era di origine calabrese.

Modesto negoziante di vestiti, soprabiti e tabbani per uomini e per bambini.

Per questi ultimi aveva anche giocattoli, come cavallucci e bambole.

Vendeva inoltre calze bianche e scarpe di cartone lucido per i morti.

Il nomignolo derivava chiaramente dai «cavallucci» (i cavalluzze) di cartone pressato, che costituivano la grande attrazione e il desiderio dei piccoli.

Con le zampe incollate su una sottile base di legno, munita di rotelline metalliche, il giocattolo scorreva, tirato per mezzo di un filo (u spaghe) legato al collo del cavalluccio, dalla piccola felice mano del bimbo.

E questo era tra i regali più ricorrenti che gli adulti facevano ai piccoli, tornando dai pellegrinaggi.