NESCETILLE

PERSONAGGIO POPOLANO: NESCETILLE

dal libro “Chi campa, véde” di Dionisio Morlacco

Disegno di PASQUALE FORTE

Si distingueva per gli occhiali dorati, la cura nel vestire, il portamento distinto.

Dall’America tornò a Lucera subito dopo la grande guerra, a vendere per le strade la sua piccola merce, in concorrenza con gli altri venditori del luogo.

Girava col suo carrettino, pieno di cassette e cassettine, allestito come un negozio ambulante.

Lo tirava un cavallino bianco, che si imponeva nettamente nei confronti dell’umile asinello di un altro noto ambulante.

La sua merce era costituita di spolette, spagnolette, rocchetti di cotone, lumini per lampe, candele, spilli, aghi, sapone, tutti disposti in bell’ordine nelle cassette.

Il suo passaggio richiamava alla mente il verdiano venditore ambulante della Forza del destino, o rievocava le note della celebre canzone napoletana E spingole frangése di Salvatore Di Giacomo.