COME PREGANO LE NOSTRE DONNE

LE TRADIZIONI POPOLARI DI LUCERA: COME PREGANO LE NOSTRE DONNE

tratto dal libro “LE TRADIZIONI POPOLARI DI LUCERA” di Giuseppina Bellucci  

Cliccare su questo pulsante per tornare all’indice

TRADIZIONI POPOLARI

Dipinto del maestro Raffaele Francesco

Il popolo non conosce il latino, ma tutti conoscono le preghiere in latino. ma nella maggior parte le parole sono saltate.

Angelus Domini: Angelus Domini, cungède Marije e cungède u Spirite Sande, Avemarije

Ave Maria: Avemarije gratia piena domestiche mmittatù munieribùs et nunch e tenore anostramorte amèn.

Per dire “Sedes Sapientiae” dicono “sale o sapienza”.

Ed ecco le ultime parole del Requiem: “Requie e sckatte mbace amèn (cioè: crepa in pace).

Cliccare sul titolo per accedere alla pagina della/e preghiera/e

Queste preghiere sono invece create dal popolo:

PREGHIRE A MADONNA NGURNATE

PREGHIRE A SAMMECHÉLE

PREGHIRE A SAND’ANNE

PREGHIRE A SANFRANGISCHE

PREGHIRE A SANGESÈPPE

PREGHIRE DE NATALE

PREGHIRE PE L’ANEME D’U PREGATOREJE

PREGHIRE P’I MURTE

PREGHIRE PRIME DE DORME

SETTEMANA SANDE

L’ATI PREGHIRE