U ZUPPE BBARESCIANE

PERSONAGGIO POPOLANO: U ZUPPE BBARESCIANE

dal libro “Chi campa, véde” di Dionisio Morlacco

Era claudicante per un difetto a un piede.

Nei mesi caldi, primaverili ed estivi, si recava a Manfredonia, più volte alla settimana, per acquistarvi frutti di mare: cozze, cannolicchi, vongole (i chuchigghje), che vendeva a Lucera, di sera, in piazza.

D’inverno raccoglieva stracci e capelli, offrendo in cambio un piatto o una scodella.

Andava in giro con un carrettino tirato da un lento e misero asinello.