Chiesa di Santa Caterina (XIV sec.)

La Chiesa di Santa Caterina Vergine e Martire con l’annesso Convento di clausura risale all’anno 1334,  edificata sotto il regno di Roberto D’Angiò. Poco o nulla rimane dell’originale stile gotico a seguito delle numerose operazioni di rifacimento nel corso dei secoli. Ad oggi essa appare in stile settecentesco con alcuni elementi di barocco. E’ possibile riscontrare anche l’influenza saracena che appare nella struttura del campanile. All’interno della Chiesa è possibile ammirare numerosi e antichissimi altari in marmo e quattro dipinti attribuiti al celebre pittore Francesco De Mura (Santa Scolastica, Sant’Antonio da Padova, San Lorenzo e San Pier Celestino). Alle spalle dell’altare maggiore si erge una grande pala raffigurante l’Assunta del Rossi, discepolo del Solimena (da Luoghi di Culto di LUCERA.IT). 

 

Cliccare su questo pulsante LE CHIESE per tornare all’elenco delle Chiese

(PER INGRANDIRE, CLICCARE SULL’IMMAGINE CON IL TASTO SINISTRO DEL MOUSE)